Villa del Balbianello è uno dei primi patrimoni italiani ad essere entrati a far parte del FAI, nel 1988. E’ il cavallo di battaglia della Fondazione ed è assolutamente da non perdere!

Lo scorso weekend il FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano) ha aperto oltre 1000 luoghi in occasione delle Giornate d’Autunno, intitolate alla fondatrice Giulia Maria Crespi, recentemente scomparsa. Ne ho approfittato quindi, essendo socia, per scoprire Villa del Balbianello, sul lago di Como.

E ne sono rimasta assolutamente incantata.

Come raggiungere la villa?

Da Milano si segue per Como e successivamente per Lenno.

All’inizio del paese sulla destra ci sono le indicazioni per il parcheggio e le varie modalità di accesso alla villa, che è letteralmente a strapiombo sul lago.

Dove parcheggiare

Parcheggio Mercato, in Via degli Artigiani, vicino a Lido di Lenno.

La villa può essere raggiunta a piedi, lungo un sentiero di circa 1 km in mezzo ai boschi (25 minuti di camminata), abbastanza ripido, oppure col taxi boat, che parte poco più avanti, che con 8 euro a/r vi porterà direttamente all’imbarcadero in pochi minuti e inoltre vi regalerà una incredibile vista della villa dall’acqua.

La storia della villa

La Villa è stata costruita nel 1787 dal Cardinale Angelo Maria Durini come dimora di svago e di rappresentanza, più piccola della vicina dimora a Balbiano ( da qui il nome, Balbianello).

Nel corso dei secoli passò poi al casato degli Arconati- Visconti, che la abbandonarono al declino della loro dinastia, lasciando la villa in totale abbandono per oltre trent’anni.

Alla fine della seconda guerra mondiale un ufficiale statunitense decise di acquistare la villa del Balbianello, e nel 1974 viene rilevata dall’esploratore Guido Monzino, che ne ristruttura i giardini, la arreda e la riempie con i ricordi e i cimeli provenienti dalle sue spedizioni (Groenlandia, Polo Nord, Ande cilene solo per citarne alcune). Morto nel 1988 senza eredi, Guido Monzino lascerà la Villa al FAI, insieme ad una cospicua donazione in denaro, che la mantiene nelle stesse condizioni.

Quanto costa visitarla?

Per visitare solo i giardini il biglietto costa 11 euro, se volete includere anche la villa (le visite sono solo guidate) diventa 22. Per gli iscritti FAI è gratuito.

Pagine: 1 2