Ti indico qualche meta ideale per il tuo viaggio in solitaria!

Viaggiare da sola richiede sempre una grande dose di coraggio. Coraggio di andare contro tutti gli stereotipi di una società che non prevede che le donne possano prendere una valigia e partire da sole, senza amici o senza fidanzato! Impensabile nel 2020 eppure è ancora così, purtroppo.

Ancora troppe di noi si sentono schiacciate dai giudizi della gente, dal fatto di essere ritenute “strane”, “sfigate”, “solitarie”, solamente perchè viaggiano con nessuno accanto. Ebbene, sapete che vi dico?! E CHISSENE FREGA! Chi giudica non sa che cosa si stia perdendo!

Ma se tu, che dopo un’accurata scelta, hai deciso di tentare questo salto nel vuoto, provando questo nuovo modo di viaggiare, credimi se ti dico che non riuscirai più a farne a meno. E’ come una droga, fortunatamente una di quelle legali!

E’ per te che sto scrivendo questo articolo, tu che hai deciso che è arrivato il momento di andare, ma devi ancora capire dove!

A mio avviso, le capitali europee sono indicate per essere viste da sole, sono sede di importanti gallerie d’arte di ogni gusto ed epoca, belle dal punto di vista architettonico ed artistico, sempre affollate di persone.

Basta solo scegliere quelle che ci incuriosiscono di più e prenotare! Può essere per visitare una mostra che ti interessa in un particolare museo, un parco, incontrare amici che si sono trasferiti, tutto può essere un’ottima occasione per iniziare.

Ti metterò alcune città che io ho visto in modo solitario, così che tu possa trarre qualche spunto!

  • PARIGI: la città dell’amore è stata la mia prima capitale in solitaria. Certo che Parigi viene sempre immaginata come quella città da visitare con la persona amata, proprio perchè così romantica, ma io sono del parere che la più grande e la più importante storia d’amore, l’abbiamo con noi stessi. Quindi mi sembra un ottimo motivo per vederla ed innamorarsene, come ho fatto io. Ho trascorso 6 giorni a spasso, la metropolitana è capillare e porta praticamente ovunque ( io ho fatto la Paris Navigo Decouverte, è conveniente se come me passate almeno 6 giorni in città). Vi lascio il link https://www.parigi.it/it/pass-navigo.php . La città è assolutamente sicura, anche di sera!
  • LONDRA: è il mio amore europeo per eccellenza, ci sono stata ben tre volte, due in compagnia e lo scorso anno ho deciso di immergermici da sola, innamorandomene ancora di più. La città è bellissima, la metro è ovviamente la più antica del mondo (risale infatti al 1863!) e ti permette di scoprirne ogni angolo!
  • BERLINO: non è stata la capitale che mi abbia colpito di più, ma è ricca di storia moderna, è come camminare in un museo a cielo aperto. La rete di trasporti è ben organizzata e monitorata. Attenzione! Nelle stazioni non ci sono i tornelli, ma i biglietti vengono pagati da tutti, e sui convogli spesso i controllori sono in borghese, quindi sono molto difficili da riconoscere! E oltretutto le multe sono molto salate, quindi comprate il biglietto ed utilizzatelo!
  • MILANO: la città meneghina offre parecchi spunti per un viaggetto in solitaria, è ricca di arte come la Pinacoteca di Brera e l’Ambrosiana, quartieri dall’architettura moderna, come Citylife e Porta Nuova, la zona dei Navigli per un aperitivo e per vivere la cosiddetta “Milano da bere”. Per avere un’idea su cosa puoi vedere a Milano, in un giorno, ho scritto un articolo poco tempo fa (https://www.unrossettoinviaggio.it/milano-a-piedicosa-vedere-in-un-giorno/ )
Il salotto milanese per eccellenza!

Pagine: 1 2 3