NO? E cosa stai aspettando?

Milano è la metropoli più vicina a me, e appena ne ho l’occasione vado in esplorazione urbana. Se anni fa mi intimoriva per la sua grandezza, per la sua irrefrenabile smania di essere la prima in Italia ed Europa in molteplici settori, col passare degli anni mi ha affascinata sempre di più, tanto che spesso mi ritrovo a vagare per le sue vie.

Sì, Milano è proprio bella, amico mio, e credimi che qualche volta c’è proprio bisogno di una tenace volontà per resistere alle sue seduzioni, e restare al lavoro

(Giovanni Verga)

Tutti almeno una volta nella vita siamo stati al Castello, abbiamo attraversato la Torre del Filarete, o uno degli altri varchi che danno poi sulla Piazza delle Armi, e abbiamo ammirato questa bellissima costruzione. Pochi però sanno che si può camminare anche sul percorso di ronda!

Grazie ad una associazione culturale di cui faccio parte, ho avuto il piacere di poter vivere Milano in un contesto del tutto inusuale. Percorrere il cammino di ronda del Castello Sforzesco, godendomi uno spettacolare panorama della città dall’alto.

Complice una giornata primaverile con un bellissimo cielo terso, ho potuto ammirare l’intero panorama delle città, coi diversi quartieri, da Parco Sempione col suo Arco della Pace, si passa poi alla zona centrale del Duomo e la celebre Galleria Vittorio Emanuele, per passare poi al quartiere Brera ( uno dei miei preferiti, è uno dei più romantici della città!) e ai nuovi grattacieli della zona di Citylife e Porta Nuova. La giornata era talmente limpida da poter vedere in lontananza addirittura i monti del lecchese e del comasco!

Ci sono molte associazioni a Milano che fanno questo genere di visita, io l’ho fatta con MilanoInTour, ma sono sicura che cercando su google ne troverete qualcun’altra!
Ho saputo che c’è anche una Milano sotterranea da scoprire, un reticolo di vie e sentieri segreti ai più che veniva utilizzato in caso di fuga oppure per uscire dal castello senza destare sospetti…è già nella mia wishlist!