LA PICCOLA LONDRA….A ROMA: siamo nel quartiere Flaminio, in Via Bernardo Celentano, ma appena arriverete vi sembrerà di essere stati catapultati a Notting Hill. Questa via, di appena 200 metri, con le sue casette a schiera tutte colorate, fu fatta erigere negli anni ’10 del ‘900 per ospitare gli impiegati di alto livello e i burocrati delle varie sedi politiche e amministrative. Edilizia popolare con un tocco di upper class.

CLIVO DI ROCCA SAVELLA: esistono luoghi meno noti, fra le vie di una Roma che possiede secoli e secoli di storia. Esistono luoghi il cui nome, forse, non richiama subito alla mente ciò che custodisce, ma che non per questo risultano essere meno preziosi. Uno fra questi è senza alcun dubbio il Clivo di Rocca Savella.

Posta lungo la strada che da Piazza di Bocca della Verità porta sino al Giardino degli Aranci, Clivio di Rocca Savella è una via risalente all’epoca romana. Mancavano soltanto le bighe e i gladiatori ed eravamo al completo! Ah, dimenticavo, dal Giardino degli Aranci si gode di un fantastico panorama su Roma, quindi non perdetevelo!

IL BUCO DELLA SERRATURA PIÙ FAMOSO DI ROMA: Piazza dei Cavalieri di Malta vi dice niente?! Beh dovrebbe. Da qui vedrete la cupola di San Pietro in tutto il suo splendore, da un buco. Ma non dovrete cercarlo per terra, bensì su una porta! Il buco delle serratura più famoso di Roma, quello dell’ordine dei Cavalieri di Malta, vi permette di vedere il cupolone circondato da un giardino lussureggiante, da non perdere!

Pagine: 1 2 3